AGATINO RACITI

PITTORE

#NAXED #AgatinoRaciti #ArteSenzaCensura

BIOGRAFIA

Agatino Raciti nasce a Catania. Da bambino voleva fare l’architetto da grande invece fa il pittore e l’architetto.
Dopo aver terminato l’Istituto d’Arte si laurea in architettura e apre a Catania
A&A laboratorio di Arte e Architettura. Partecipa a numerosi concorsi di architettura nazionali ed internazionali risultando vincitore già nel 1996, ancora studente, al concorso “il centro nei centri, 12 piazze per il territorio di Messina” con 3 progetti tutti e tre premiati.
Nel 2001 decide di mostrarsi al pubblico con la prima personale di pittura “violence of life” proseguendo l’anno successivo con “soul landscapes” e “Reliquements” fino al 2003 dove espone al Palazzo della Permanente di Milano con “dove abita l’utopia”. Nel 2002 vince il “Napoli cultural classic” sezione pittura e nel 2003 partecipa a “forme colore e movimento” pensata da Fonopoli
all’Istituto Cervantes di Roma.
I consensi ottenuti già dalla prima esposizione hanno spinto l’artista a mettere in cantiere diverse personali in varie città italiane e straniere come nel 2005 a Vienna espone alla Windspiel galerie con “verbergen veràndern verwandeln” e al cafe Williendorf con “warriors of love”. Nel 2006 ottiene l’incarico per la progettazione e la direzione lavori per un Hotel de charme a Catania.
Nel 2011 partecipa all’ asta di beneficienza organizzata dal museo Albertina di Vienna in titolata Artists 4 Japan donando il quadro LSD Last Supper Drama.
“La sua opera artistica vuole essere una trasposizione apparente e simulazione temporanea di quelle situazioni che sfuggono alla realtà moderna che si manifestano privatamente lontane da schemi autoritari e conservatori”.
SOLO
2018:- palazzo Ducezio di Villadorata, Noto, “Immortal Zugzwang +”
2017:- villa Criscione, Ragusa, “All about red”
2015:- palazzo della Cultura, Catania, “Immortal Zugzwang”
2015:- villa Criscione, Ragusa, “non solo pupi”
2012:- ex chiesa san Francesco, Catania, performance istallativi “Bloody Mary Action”
2010:- palazzo Asmundo, Catania, “Götterdämmerung”
2009:- palazzo della Gancia, Ortigia (SR), “Ars e/o Te”
2008:- teatro Tenda, Catania,“Licking Megèra”.
2007:- Mammut, Catania, “Interrupted Passion”.
2006:- Wlliendorf Cafe, Vienna, “Warriors of love”.
2006:- Windspiel gallery Wien, “Verbergen Verbergen Verwandeln".
2006:- store Rizzotti, Catania, “Faces”.
2005- Histoire Cafè, Milano, “Ecstasia”.
2004:- MyBali, Milano, “Pathos & Ecstasy”.
2004:- store Papini Catania, “Face No Face”.
2003:- galleria T.ART Milano, “Agony or Exstasy”.
2003:- palazzo Cavarretta, Trapani,“Riequiliement”.
2002:- Premio Napoli Cultural Classic,convento sant’Angelo in Palco, Napoli.
2001:- ex chiesa del Carmine, Taormina,“Soul Landescapes”.
2000:- ex falegnamerie, Catania, “Violence of life”.
COLLECTIVE
2011:- museo Albertina, Vienna, “artists 4 Japan”
2010: Infantellina Contemporary, Berlin, “Boys,Boys,Boys”
2009:- Cavù. Palermo, "Percorsi tra immagini e note"
2006:- Wlliendorf, Vienna, “Warriors of love”.
2006:- Windspiel galerie, Vienna,“Verbergen Verbergen Verwandeln”.
2005:- galleria Gard, Roma, “Carnalità”.
2003:- Istituto Cervantes, Roma,“Forma e Colore in Movimento”.
2002:- 5 Biennale Nazionale di Pittura, sala mostre RIMINI
2002:- 4°premio Libero Ferretti, Palazzo della Permanente, Milano, “Dove Abita l’Utopia”.
2002:- 4°premio pittura Libero Ferretti, palazzo del Rettorato, Ancona.
2002:- galleria “Ammuar”,Catania.
Agatino Raciti
agatinoraciti@gmail.com
www.artmajeur.com/aghatos
instagram.com/tomoperahouse
0039 3332114681

© 2019 EXHIBITIONART.IT BY FILIPPO PAPA ALL RIGHTS RESERVED